Logo Politecnico

LABORATORIO di RADIOPROTEZIONE

Dipartimento di Energia - Sezione Nucleare CESNEF

Politecnico di Milano

 
   
 

Chi siamo

Il Laboratorio di radioprotezione, un po’ di storia…

Il Laboratorio di Radioprotezione nacque nel 1957 assieme al CESNEF, nuovo Istituto del Politecnico di Milano, con il nome di Gruppo di Fisica Sanitaria, non appena fu deciso dal Politecnico l’acquisto di un reattore didattico e di ricerca. Negli anni la denominazione “fisica sanitaria” è stata sempre più utilizzata in Italia per individuare il servizio di radioprotezione degli enti ospedalieri in cui siano presenti reparti di radiologia, medicina nucleare e radioterapia. Pertanto, onde evitare equivoci, il Laboratorio ha da qualche anno assunto la denominazione di Laboratorio di Radioprotezione. Lo scopo del Gruppo alla sua formazione, era quello di svolgere ricerca nell’ambito della radioprotezione e al contempo di offrire il supporto nello stesso settore a tutte le attività dell’Istituto che comportassero esposizione alle radiazioni ionizzanti e quindi, in primo luogo, all’esercizio del reattore L54M, appena installato. In tale ottica venne istituito un servizio di dosimetria con film-badge a cui si aggiunsero nel 1974 i dosimetri a termoluminescenza(TL).

Nel 1970 il CESNEF, sotto la guida del prof. Sergio Terrani, diventò Istituto Autorizzato all’esercizio della sorveglianza fisica della protezione (D.M. 29 ottobre 1970) e l’attività del servizio di dosimetria fu estesa a numerosi clienti esterni (principalmente ENEL e grandi enti ospedalieri).Parallelamente alla didattica istituzionale, il prof. Terrani nel 1964 istituì il corso di formazione permanente di “Tecniche di fisica sanitaria” che fu replicato annualmente fino all’anno 2000, nelle ultime edizioni con il nome di “Radioprotezione Operativa”. Questi corsi hanno formato numerosi giovani tecnici che hanno operato e tuttora operano su tutto il territorio nazionale nell’ambito della protezione dalle radiazioni ionizzanti. Molti dei partecipanti ai corsi sono diventati Esperti Qualificati.

Dal 1° gennaio 2008 il CESNEF diviene una sezione del Dipartimento di Energia, un progetto di ampio respiro ed ambizioni che meglio si adatta alle crescenti necessità della società verso una conoscenza integrata ed organica di tutte quelle che sono le problematiche e le soluzioni che la moderna ingegneria può offrire nel campo energetico, ivi compreso il settore nucleare.

 

Per soddisfare alle esigenze conseguenti ai nuovi argomenti legati alla radioprotezione che in questi ultimi tempi hanno assunto particolare rilievo, il Laboratorio, oltre a mantenere quelle attività di servizio che lo hanno caratterizzato negli anni passati, ne ha istituito delle altre. Tra questi il servizio del settore radon, che si occupa sia di rilievi ambientali (misure di concentrazione di radon indoor), sia di taratura della strumentazione (rivelatori passivi e strumenti attivi) tramite camera radon e caratterizzazione dei materiali (come emanazione o permeazione di radon).

Un altro servizio di rilievo viene offerto dal Centro SIT per la metrologia delle radiazioni ionizzanti. Presso tale Centro è possibile tarare strumenti per misure di campi di radiazione X e gamma e irraggiare dosimetri, sia per la loro caratterizzazione che per prove alla cieca, allo scopo di verificare la loro prestazione.
L’ultimo servizio introdotto in ordine di tempo riguarda la taratura dei contaminametri.

Il Laboratorio inoltre dispone di apparecchiature per effettuare misure su campioni beta emettitori tramite scintillazione liquida, misure alfa e beta totali su smear test e analisi spettrometriche gamma ad alta risoluzione su qualsiasi tipologia di campione.

Le attività di ricerca che attualmente impegnano il Laboratorio (si vedano le pubblicazioni riportate)si articolano su alcuni filoni distinti:

1. Misure di campi neutronici tramite SSTD

2. Studio di nuove tecniche dosimetriche basate su materiali organici e sensoristica innovativa

3. Rivelazione delle sorgenti orfane e valutazione dei rischi

4. Impiego di codici Monte Carlo per la valutazione di schermature e dell’attivazione dei materiali presso acceleratori di particelle adroniche

5. Metrologia e stima delle incertezze

Il Laboratorio è anche in grado di fornire una vasta esperienza e capacità progettuale a supporto di committenti esterni interessati a problematiche radioprotezionistiche ed alla applicazione industriale di dispositivi radioattivi. L’impegno del Laboratorio si esprime come consulenze di radioprotezione di vario tipo spazianti dall’apporto teorico ad un primo approccio prototipale.

 

Politecnico di Milano
Dipartimento di Energia

Sezione Nucleare CESNEF


Laboratorio di Radioprotezione

Via La Masa 34
20156 Milano


Contatori visite gratuiti

Questa pagina è stata aggiornata il:


Contatti:

tel: 02 2399 6371
fax: 02 2399 6369


e-mail: radioprotezione@polimi.it